Associazione culturale e di rievocazione storica Gallica

Home

Chi siamo

Attivita'

Articoli

Eventi

Links

Conttataci

 

b

Progetto di rievocazione storica Germanica 

 

 

 

 

 

 

 

News:  Le mummie di Acy-Romance

 

News:         

 L' utilzzo della frombola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Articolo  in  Pag. 1-2--4-5-6            

Un altro elemento molto significativo è l’assenza di armi da guerra presso queste popolazioni, mentre vi è una ricercata qualità nei manufatti i quali ci consentono di  affermare che la società neolitica era amante dell’arte e non di certo della guerra.

L’agricoltura comunque non era l’unica attività atta alla produzione alimentare, infatti già dal neolitico era presente l’allevamento di bestiame, in particolare capre, pecore e maiali.

La caccia rimaneva un’altra attività in cui, con l’utilizzo dei cani, consentiva l’abbattimento di cinghiali, cervi e tori selvatici.

Lo stanziamento nelle vicinanze di fonti d’acqua consentì di procurarsi cibo mediante la pesca, in particolare di carpe e storioni.

Abbiamo detto che le popolazioni neolitiche svilupparono un forte senso artistico, questo è riscontrabile nelle loro creazioni, in particolare vasellame e ceramiche varie di  ottima fattura e policromia.

Altri manufatti di ottimo pregio e lusso li abbiamo nella lavorazione del rame e dell’oro; infatti pur non conoscendo la metallurgia le popolazioni neolitiche conobbero il rame probabilmente sin dal 5500 a.C., mentre scoprirono l’oro intorno al 4000 a.C., ma non conobbero mai le leghe di rame con altre sostanze quali l'arsenico, lo zinco o lo stagno, utilizzate per la creazione del Bronzo, prova ne è la totale mancanza di manufatti in

questo materiale.

Il rame è un materiale estremamente tenero, quindi inutilizzabile per la creazione di armi; l’oggettistica in questo materiale si limita a strumenti per uso domestico o rituale.

E’ probabile che proprio queste creazioni in rame, oro e ceramica arrivarono fino alle steppe, causando le future invasioni indoeuropee attratte da quei metalli e dagli oggetti di lusso.

 

 

 

Clicca sull'immagine per ingrandirla

Associazione culturale Nemeton Ruis Popolo del Sambuco - Sede legale: Cinisello Balsamo (Mi) CAP: 20092 - Via XXV aprile, 235 - C.F. 94601920153