Associazione culturale e di rievocazione storica Gallica

Home

Chi siamo

Attivita'

Articoli

Eventi

Links

Conttataci

 

 

Progetto di rievocazione storica Germanica

 

 

 

 

 

 

 

News:  Le mummie di Acy-Romance

 

 

News:          L' utilzzo della frombola

 

 

 

 

 

 

 

 

 

           Articolo  in  Pag. 1-2--4-5-6       

La società Neolitica

La popolazione occidentale di cui noi stessi facciamo parte è il risultato di un’infinità di mescolanze che nel corso dei secoli ci ha portato ad avere la struttura fisica, genetica, culturale e linguistica che oggi abbiamo.

Va però detto che col passare dei secoli ci siamo modificati fisicamente e culturalmente in modo significativo, mentre la linguistica, pur evolvendosi , è rimasta salda alla sua radice indoeuropea, lingua portata dal ceppo etnico che più di ogni altro ha segnato la nostra storia, e non soltanto la nostra.

Ancestralmente l’Europa ebbe la prima rivoluzione culturale già durante l’età della pietra, quando il clima post glaciale permise la nascita dell’agricoltura, consentendo alle popolazioni autoctone di stabilirsi permanentemente in un territorio senza dover vagare alla ricerca di cibo occasionale; il che ha portato ad un’evoluzione sociale tale da lasciarci reperti di una certa importanza che ci hanno permesso di poter studiare e conoscere tale società che prende il nome di “società Neolitica”.

I primi resti di una società agricola neolitica li abbiamo nel vicino oriente databili migliaia di anni fa, e già nel 7000 a.C. era ben radicata in almeno tre zone, l’ Anatolia, in Mesopotamia e nella valle del Nilo, per poi diffondersi abbastanza rapidamente sia verso oriente che verso occidente al punto che  nel 5000 a.C. era già ben radicata in tutta la zona centro orientale e balcanica, dove per prima arrivò,  nella valle del Danubio, nella Grecia continentale, a Creta e sulla costa orientale dell' Italia.

Va aggiunto che la civiltà neolitica non era uniformemente sviluppata, infatti ampie zone dell’Europa quali  Francia, Germania, Scandinavia, isole britanniche e penisola iberica tardarono a conoscere l’agricoltura a causa della loro distanza dalla zona di origine.

 

Clicca sull'immagine per ingrandirla.

Associazione culturale Nemeton Ruis Popolo del Sambuco - Sede legale: Cinisello Balsamo (Mi) CAP: 20092 - Via XXV aprile, 235 - C.F. 94601920153