Associazione culturale e di rievocazione storica Gallica

Home

Chi siamo

Attivita'

Articoli

Eventi

Links

Conttataci

 

 

  LA  FROMBOLA

    

NOTE STORICHE GENERALI : 

L'origine della frombola è sconosciuta. Sembra svilupparsi indipendentemente universalmente. Il concetto è abbastanza semplice. Una volta che si è cominciato a  gettare sassi (o altri proiettili semplici) per cacciare e fare la guerra, la frombola  è stata introdotta come estensione del braccio per avere un vantaggio meccanico più grande. Ci sono molti riferimenti alle frombole nei documenti storici. La maggior parte della gente conosce la storia di David e di Golia.

sono stati usati dal Sumeri, dagli assiri e dagli Egiziani.  Era costoso fornire archi e frecce a  migliaia di soldati. Le frombole sono state utilizzate anche dalle  formazioni ausiliarie romane come un'arma a lungo raggio poco costosa. SI  utilizzavano  i proiettili a forma di pallone da football americano che si presume potessero perforare un’armatura .

Esempio di moneta greca riproducente un fromboliere. 

In generale, la frombola  è un'arma difficile da imparare ad usare efficacemente ed a causa di ciò, pochi eserciti hanno utilizzato la frombola nella stessa misura dell'arco o della balestra .

Le frombole sono state utilizzate anche come armi da caccia al di là dell’impiego bellico. Ci sono documenti che descrivono gruppi di cacciatori  che uccidono grosse prede con il solo uso delle frombole. Come proiettili si usavano  spesso le i ciotoli  dai fiumi, poichè erano più sferiche e lisce. L'uso delle delle frombole come un'arma è diminuita nel Medio Evo a causa degli perfezionamento nel disegno della balestra e dell'arco. L’arco lungo ed la balestra sono diventati sempre più precisi, superando in gittata l'imbracatura e consentendo più precisione con meno addestramento. Con l'avvenimento delle armi da fuoco, le armi da getto sono diventate obsolete. 

Nonostante il passare del tempo la frombola è comunque rimasto un passatempo popolare in alcune aree del meditteraneo e del pacifico oltre che ad interessare coloro che si occupano della storia delle armi e della rievocazione storica.

L’ultimo uso moderno della frombola avvenne durante la prima guerra mondiale dove sul fronte occidentale fù impiegata per lanciare le bombe a mano da una trincea all’altra.

LA FROMBOLA PRESSO I CELTI : 

Ci sono ampie citazioni storiche dell’uso della frombola presso le popolazioni celtiche e anche da parte dei popoli con cui hanno combattuto prima di tutto tra i romani.

E’ interessante notare che nel periodo più frequentemente oggetto della ricostruzione storica della vita delle popolazioni celtiche cè una interessante novità nell’uso della frombola e cioè il passaggio dell suo da proiettili costituiti da ciotoli arrotondati ad proiettili fusi in piombo.La cosa interessante è che questi proiettili venivano fusi in stampi che  li marcavano con disegni o frasi di scherno che permettono quasi di risalire al luogo di produzione come le marchiature di un moderno bossolo da arma da fuoco.

Alcuni proietti in piombo ricostruiti.

Esempio di ricostruzione della marchiatura di un proietto in piombo. 

Addirittura si accreditava da parte degli autori antichi alla frombola la capacità di lanciare cosi velocemente questi proietti in piombo da portarli alla liquefazione come scrive vitgilio nell’eneide.

Le maggiori evidenze dell’uso bellico della frombola presso i celti si trovano presso le rovine degli oppia dove negli angoli delle fornicazioni si sono trovati mucchi di ciotoli simili per dimensioni e peso ,risulta evidente che si tratta di “munizioni” preparate per un uso immediato.

L’impiego bellico della frombola,oltre quello della difesa delle  fortificazioni, era riservato alla fanteria leggera che la impiegava per creare uno schermo di proiettili in volo che costringevano l’avversario a rallentare la manovra o a coprirsi  dietro gli scudi perdendo di vista cosi i movimenti sul campo di battaglia.

Altro uso della frombola era nei luoghi e nelle situazioni dove era difficile condurre combattimenti manovrati come boschi fitti o terreni particolarmente accidentati.

Nel 16 D.C. Germanico impiego proficuamente i suoi ausiliari frombolieri contro i germani in un terreno di bosco fitto dove probabilmente sarebbe stato impossibile impiegare proficuamente le tattiche di formazione chiusa tipiche dei romani.

D’altronde all’epoca che ci interessa maggiormente la superiorità balistica della frombola sull’arco tipico del periodo era innegabile come vedremo più avanti .

COSTRUIAMO UNA FROMBOLA :

Le frombole erano prodotte essenzialmente in due tipi di materiali : cuoio e stoffa.Dal cuoio si ricava la taschina porta proiettile tramite un taglio adatto di un unico pezzo e poi si aggiungono le braccia della frombola.Mentre con la stoffa si intreccia il tutto in un solo pezzo .

Di seguito una piccola guida illustrata alla costruzione di un semplice prototipo di frombola in cuoio : 

1) prima di tutto disegnate il profilo della vaschetta che indente usare per la vostra frombola,

usando una carta millimetrata sarà più facile. Naturalmente le dimensioni saranno in ragion edel tipo di proiettile che intende usare. 

 

2) poi ritagliate il profilo della taschetta in maniera d poterlo usare come dima. 

 

3) appoggiate la dima cosi ottenuta sul cuoio e segnatene la forma,

 

4) ritagliate seguendo il segno e cosi otterrete una taschetta.

 

5)     praticate dei fori alle due estremità della taschetta .

  

6)poi si preparano le braccia della frombola ,nella foto sono di paracord (più robusta per le sperimentazioni) ma naturalmente per le frombole in cuoi si impiegheranno dei alcci di cuoio. 

 

 6)     definita la lunghezza delle braccia,che è relativa all’energia che vorremmo ottenere e che esamineremo nel paragrafo sulla balistica, passeremo ad annodarle ai fori nella taschetta. 

         

7)     ora ad una delle estremità delle braccia fate un piccolo anello scorsoio che servira per fissare la frombola al dito indice o medio oppure al polso a secondo delle preferenze personali. 

         

 8)     all’altra estremità invece faremo un grosso nodo doppio dopo avere preso

     la misura  per un coretto pareggio della lunghezza delle braccia.Lo scopo del nodo

     è permetterci di tenere saldamente bloccato il braccio della frombola serrandolo tra

      indice e pollice.

   

 TECNICHE DELL’ USO DELLA FROMBOLA  : 

Per esercitarsi: in primo luogo trovate una zona aperta senza persone o gli animali vicino che potrebbero essere colpiti da un proiettile. Agganciate  all’indice o al medio della vostra mano attraverso il il cappio del braccio  della frombola  ed intrappolate il nodo dell'altro braccio nel cavo fra il pollice e l'indie della stessa mano. Caricate  nella taschetta  una pietra arrotondata non più grande di una sfera di golf oppure un altro tipo di proiettile. 

Ora, con la vostra mano libera, afferrate la taschetta con il proietto  ed alzatela verso l'obiettivo mirandolo sopra la parte superiore della vostra mano estesa mantenendo il copro ad un angolo di 90° rispetto al bersaglio. Mantenete uniti i vostri piedi,

la mano che impugna le braccia della frombola a fianco della testa ed i vostri occhi sull'obiettivo.

A)Per tirare tiro, lasciate cadere  la vaschetta  caricata e spostate la vostra mano un po'verso il basso per iniziare il movimento circolare. La taschetta deve cadere davanti voi ed iniziare un movimento a pendolo avanti ed indietro a fianco del vostro corpo.

  B)Sulla prima rotazione, lasciate che la taschetta  passi appena dietro la vostra testa  aumentando il numero dei giri  e contemporaneamente portate avanti il piede sinistro ,se siete mancini fate l’inverso. (facendo diminuire il formato dell'arco in questo modo, aumenterete la velocità della frombola.)

Come la pietra raggiunge la parte superiore della relativa seconda orbita, gettatala, liberando il cavo annodato , appoggiate il vostro peso sul piede sinistro e lasciando schioccare il polso in avanti. vostro polso schiocca in avanti.

Il proiettile dovrebbe volare in un arco basso verso l'obiettivo. Se non lo fà, esaminare la vostra posizione e tecnica di lancio e provare ancora. Considerate che l'intero lancio dovrebbe consistere di un unico movimento fluido. Con la pratica, imparerete percepire quando la pietra è nella giusta posizione da liberare e la vostra sincronizzazione migliorerà. In effetti il proiettile "vi dice" quando liberarla a seconda del suo peso e della velocità che gli imprimerete.

Naturalmente non aspettativi di colpire subito e sempre il bersaglio ,l’uso proficuo della frombola necessita di una pratica costante esattamente come con le altre armi da getto.

In ogni caso tenete sempre presente che la frombola è un’arma ,per quanto arcaica e quindi usate estrema prudenza nel suo maneggio e per la scelta del luogo dove vi esercitate. 

LA BALISTICA DELLA FROMBOLA : 

Nelle mani di un esperto, una velocità iniziale di una pietra lanciata da una frombola  può eccedere i 90 km orari , e non sono rare gittate sino a 250 metri.

Naturalmente per l’uso in una ricostruzione storica è assolutamente necessario impiegare proiettili e dimensioni della frombola che riducano sia velocità e gittata sia gli effetti terminali sul bersaglio.

Ma prima di parlare di questo diamo un’occhiata alle reali capacità di una frombola:

facendo riferimento agli studi condotti nel 1997 dalla Royal Armories  inglese per conto di History channel e dei pochi testi che parlano delle performance delle frombole e con qualche prova pratica condotta con l’ausilio di un cronografo si è potuto stabilire queste tabelle : 

Tabella  1: gittata dei proiettili delle frombole

Tipo di proiettile

medio

migliore

Proietto di piombo* 40 g

145 m

150 m

Proietto di piombo* 85 g

120 m

130 m

Palla di piombo 38 g

114 m

115 m

Palla di piombo 100 g

107 m

120 m

Pietre  45-75 g

90 m

106 m

pietre 80-85 g

84 m

105 m

pietre 85-160 g

82 m

115 m

 *con il termine di proietto si intende quello a forma di “palla da football” 

 Proietto in piombo di origine ellenica. 

Tabella  2: velocità dei proiettili

Tipo di proiettile

minima V (m/s)

media V (m/s)

massima V (m/s)

85 g proietto di piombo

29.9

31.2

32.6

40 g proietto di piombo

29.3

30.6

32.5

100g palla di piombo

29.5

30.5

31.4

80-100 g pietra

29.1

30.3

32.2

dardo

29.4

33.1

38.3

 Un calcolo semplice rivela che uno proietto  che arriva a circa 90m di gittata, ad una velocità di 30 m/s impiega circa 3 secondi per raggiungere l’ obiettivo, mentre uno proietto con una sopra una gittata di 145 m. ,alla medesima velocità impiega 5 secondi. Un buon lancio è accompagnato solitamente da un rumore fischiante, da parte di tutti i tipi di proiettili, poichè tagliano  l'aria.

Ora occupiamoci dell’suo della frombola nella ricostruzione storica e in maniera specifica durante la rievocazione degli scontri dove la sicurezza di tutti dai partecipanti agli spettatori deve essere il nostro primo pensiero .

prima di tutto impiegheremo una frombola con le braccia più corte di quelle che dovrebbero essere in realtà e ci limiteremo guindi ad un braccio lungo circa 60 cm e non 90/100 .

Convenzionalmente la lunghezza delle braccia della frombola dovrebbe essere pari a tre volte la distanza tra il cavo dl pollice all’incavo del gomito dell’utilizzatore, misura che tranquillamente impedisce di urtare il terreno con la frombola durante la fase iniziale del lancio.

Inoltre diminuendo il braccio della frombola si diminuisce anche la sua energia cinetica.

Il secondo aspetto è il tipo di proiettile,in primo luogo deve essere di materiale deformabile per permettere di dissipare la sua energia residua deformandosi al momento dell’impatto e ridurr eil rischio di rimbalzi pericolosi e in secondo luogo deve essere abbastanza grosso da potersi stabilizzare bene durante il volo. Gli esperimenti hanno evidenziato che maggiore la dimensione del proiettile maggiore la sua stabilità durante il volo.

Sono arrivato alla conclusione che il migliore proiettile da impiegare nella rievocazione della battaglia sia la classica palla di gomma cava che si reperisce nei grossi negozi di giocattoli e serve per riempire le piscine dove giocano i bambini.

Questo proiettile consente una buona traettoria,fa rumore quando colpisce,rimbalza a poca distanza ed è facile ed economico da procurarsi,il suo costo infatti si aggira intorno agli 80 centesimi all’esemplare ed è ovviamente riutilizzabile pressoché all’infinito.Inoltre  i suoi colore vivace ne permette un facile recupero. 

BIBLIOGRAFIA : 

 Burgess, E M 1958 An ancient Egyptian sling reconstructed. Journal of the Arms and Armour Society 2.10 June: 226–30

Hogg, O F 1968 Clubs to cannon. London

Thom Richardson, "The ballistics of the sling," Royal Armouries Yearbook, 3, 1998, p. 44.

Sthepen Allen Wayne Reynolds , “celtic warrior 300 BC-AD 100” osprey Warrior 30

 

Progetto di rievocazione storica Germanica di cui fa parte anche il Nemeton Ruis

 

 

 

 

News:  Le mummie di Acy-Romance

 

 

 

 

 

 

Associazione culturale Nemeton Ruis Popolo del Sambuco - Sede legale: Cinisello Balsamo (Mi) CAP: 20092 - Via XXV aprile, 235 - C.F. 94601920153