Associazione culturale e di rievocazione storica Gallica

Home

Lo spirito degli Animali

In tutte le culture antiche gli animali rivestono un'importanza particolare per il loro valore simbolico-dimostrativo.  

In ogni cultura l'uomo osserva l'animale  e legge il suo comportamento traendone insegnamenti sul modo di vivere in armonia con la natura ma anche su come gestire i propri istinti e su come incanalarli in maniera creativa,non solo, l'animale diventa spesso oggetto delle proiezioni della societa': gli si atrribuiscono vizi e virtu' ,capacita' e atteggiamenti tipicamente umani in una forma di catarsi e di rispecchiamento che permette all'uomo di osservare cio' che e' attraverso cio' che e' altro da se'.

Da sempre l'uomo fa degli animali dei simboli.

La parola " simbolo " deriva dal greco " sun-ballo "(metto insieme),il simbolo e',quindi,cio' che permette di unire un elemento oggettivo ed esteriore (l'animale in questo caso) con un elemento interiore come uno stato d'animo, un attitudine, un sentimento.

Lo studio degli animali simbolici e del loro significato diventa particolarmente interessante nell'ambito della cultura celtica per due ragioni fondamentali:la prima e' che i celti erano un popolo strettamente legato alla natura ed ai suoi ritmi e quindi attrribuivano a caricavano di significati importanti il mondo naturale circostante,la seconda e' che la cultura celtica, improntata su una trasmissione orale trova la sua forma di espressione attraverso il mito e la mitologia, un contesto in cui il simbolo e' in grado di sintetizzare una grande quantita' di contenuti creando un "codice " in cui ad un  termine corrisponde una rosa ampia di contenuti e antefatti.

Per molto tempo gli studiosi hanno considerato la teoria che la religione celtica fosse basata sopratutto sul totemismo e sullo zoomorfismo, oggi invece si propende verso la teria che gli animali fossero prevalentemente presenti nella religione celtica in forma simbolica che fossero usati come "codex":per tutti il corvo era l'uccello sacro al dio Lugh,il lupo rappresentava la casta dei guerrieri e cosi' via, permettendo una lettura stratificata e multipla del mito.

La realta' naturale quindi rappresenta la divinita' sulla terra,  la contiene ma non e'  necessariamente  la divinita' in se',essa rappresenta forze umane o sovrannaturali pur mantenendo la sua essenza strettamente "naturale". 

Particolarmente interessante e' quindi considerare come nella cultura celtica ad un animale corrispondano spesso due differenti interpretazioni:una piu' "oscura" e misteriosa nella quale l'animale rappresenta la parte inferiore di una forza ed una piu' "luminosa" nella quale questi incarna la parte piu' elevata e divina di quella stessa forza.

Inoltre l'animale diventa spesso  il rappresentante di un percorso o di un esercizio sciamanico sintetizzando in sŤ l'abilita' dello scimanao di visitare altri mondi e altre dimensioni. 

In questa sezione del sito esploreremo il significato simbolico dei principali animali della tradizione celtica cercando di scoprirne gli insegnamenti e i valori che essi incarnavano per i celti.

 

 

Progetto di rievocazione storica Germanica di cui fa parte anche il Nemeton Ruis

 

 

 

 

News:  Le mummie di Acy-Romance

 

 

News:

L' utilzzo

 della

 frombola

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Associazione culturale Nemeton Ruis Popolo del Sambuco - Sede legale: Cinisello Balsamo (Mi) CAP: 20092 - Via XXV aprile, 235 - C.F. 94601920153